#NaturaLED, percorso di luce a Ventura Lambrate

Nella settimana del Design Week 2014 il network Italian Lighting Designers in collaborazione con Assodel (Associazione italiana fornitori elettronica) e con il patrocinio di APIL, ha presentato l’evento NaturaLed un percorso volto alla promozione della “cultura della luce” presso LedLab in zona Ventura Lambrate.
Questo percorso composto da 4 installazioni aveva lo scopo di sensibilizzare lo spettatore, attraverso giochi di luce, di colori, di immagini, con lo scopo di far comprendere il valore aggiunto di una buona illuminazione, progettata e consapevole delle esigenze dell’individuo.
 

Il team impegnato nella progettazione e realizzazione di NaturaLED  era costituito da Simone Vergani di LightingCloud per l'installazione Leaves on the wall,  Blondet Frigo Lighting Studio per Underbrush,  Claudia Giacomobello e Giovanni Liotta di Savetheclock design studio per How Old Are you? e Chiara Carucci di Passoluce insieme a Giacomo Rossi dello studio Rossi Lighting Design per l'installazione Daylight Interaction.

Sicuramente un evento speciale, che ha visto la presenza di 3600 persone.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato all’evento!

Per chi non fosse riuscito a vederlo ecco alcune foto delle installazioni!

1. Leaves on the wall:
Lo spettacolo della natura che germoglia spontaneamente sulle pareti esterne, così NaturaLed attrae le persone dalle diverse zone della città alla location.
Leaves on the wall, con poche immagini, richiama le forme della natura e della vita con cambiamenti che portano l’osservazione in diverse dimensioni. Non solo le forme, ma anche la sovrapposizione di colori, riconducono ai topos propri della vita. 
Videoproiezione realizzata con proiettori testa-mobile di Claypaky Alpha Spot QWO 800
2. Underbrush:
La vegetazione iridescente che cresce sotto terra conduce all’ambiente dell’esperienza, punto focale di NaturaLed.
Si tratta di un’installazione astratta, che rimanda attraverso colori e forme alle sensazioni di luce che si possono provare in un cupo sottobosco. Il gioco visivo e le sensazioni sono determinati dalla scelta del colore e della loro disposizione negli spazi. Il blu è, secondo molte teorie “idealistiche”, il colore della profondità, della lontananza e delle tenebre: è questo colore fa da sfondo all’ambientazione. Il verde richiama la natura e l’immagine della vita; le luci ambra alludono infine ai raggi del sole che filtrano fino a raggiungere il sottobosco.
Realizzazione con palloncini bianchi e moduli Luxia LED
3. How Old Are you?
Prima installazione dell’ambiente dell’esperienza, il potere della luce si rivela: come l’aspetto del volto può cambiare, a seconda della direzione e del colore della luce.
Un volto, un tessuto, un oggetto, possono apparire in mille modi differenti a seconda della luce che li illumina e della posizione ed inclinazione della fonte luminosa rispetto al soggetto illuminato. In questa installazione, il visitatore potrà vivere in prima persona la dinamicità di atmosfere che inducono variazioni percettive e valutazioni sempre nuove di un soggetto unico. Ogni viso apparirà “segnato dal tempo”, “radioso”, “teatrale”, “misterioso”, grazie al solo utilizzo di un delicatissimo strumento: la luce. 
Realizzato grazie al supporto di Reggiani, Helvar e DGA 
4. Daylight Interaction:
Questo è l’ambiente dove la luce prende forma. L’installazione rievoca la dinamicità unica della luce naturale, che varia d’intensità e colore nel fluire del giorno e che, con il suo mutare, influisce sullo stato di benessere delle persone.
Realizzato grazie a proiettori Claypaky A.Leda Wash K10 TW “tunable white” 
Il lighting designer Giacomo Rossi ci accompagna in Ventura Lambrate, la zona del Fuorisalone dedicata alle esposizioni più futuristiche e soprattutto internazionali. Visitiamo insieme il LedLab, un percorso di luci 
realizzato dal network Italian Lighting Designers in collaborazione con Assodel.

Ecco un estretto di ciò che è successo durante l'evento #Naturaled

Qualche foto di noi Italian Lighting Designer in azione e alcune cartoline

Blondet Frigo Lighting Studio

email: info@bflighting.it

Partner

Partner Oxytech

Contattaci

Contattaci
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Blondet Frigo Lighting Studio